Cos’è l’UDA

U.D.A. Ufficio Diritti Animali di Saronno
Un servizio per i cittadini e gli amici animali

L’aumentata attenzione alle tematiche animali e la congiunta opportunità data dal Bando Regionale in questa materia, hanno permesso al Comune di Saronno di cogliere l’opportunità di dotarsi di un ulteriore servizio cittadino: l’Ufficio Diritti Animali.

L’U.D.A. avrà la funzione di raccogliere le istanze dei cittadini in merito a:

  • segnalazione di maltrattamenti e invio di richiesta d’intervento alla Polizia Locale o, previo convenzione siglata ad hoc, con il nucleo provinciale Guardie Zoofile dotate di regolare decreto;
    indicazioni e procedure da attuare in caso di rinvenimento di animali vaganti per l’attivazione del recupero da parte del servizio di accalappiamento e conferimento al canile sanitario di competenza e al successivo canile rifugio;
  • promuovere campagne informative e d’incentivazione alla sterilizzazione degli animali di proprietà con eventuale fondo di sostegno e stipula di convenzioni specifiche con gli ambulatori veterinari che intendano aderirvi ( in accordo con ASL e ordine dei veterinari);
  • raccolta delle segnalazioni e dei dati riferiti all’esistenza di colonie feline da censire e da inserire nei piani di sterilizzazione per il controllo demografico delle stesse in accordo con l’ASL provinciale e con le associazioni già attive su territorio;
  • monitoraggio delle presenze di animali di proprietà nei comuni facenti parte del comprensorio, al fine di verificarne la consistenza e l’iscrizione – come da norma vigente –all’anagrafe canina regionale;
    collaborazione con il servizio delle Guardie Ambientali del Comune per il recupero di animali selvatici segnalati feriti o in ambiti non idonei e successivo conferimento nei centri preposti al recupero;
  • controllo e accertamento delle infrazioni a carico dei detentori di animali attraverso la Polizia Locale (o con convenzione specifica siglata con il nucleo provinciale Guardie Zoofile Enpa o analogo fornito di decreto)
  • promozione di campagne contro l’abbandono e l’applicazione obbligatoria del microchip, in accordo con l’ASL provinciale e con iniziative territoriali del tipo “Anagrafe in strada” già sperimentate in altre Regioni;
  • consulenze riferite al benessere sanitario in collaborazione con l’ASL Provinciale;
  • disponibilità di eventuale consulenza legislativa riferita agli animali da compagnia rilasciata da Guardie Zoofile;
  • disponibilità a effettuare corsi formativi e di aggiornamento rivolti agli agenti della Polizia Locale con il coinvolgimento di Guardie Zoofile e ASL;
  • opportunità di divulgazione su tematiche animali con organizzazione di incontri aperti alla cittadinanza, nelle scuole, nei centri di aggregazione sociale;
  • incentivare la collaborazione tra realtà sociali differenti presenti sul territorio al fine di creare una buona convivenza tra le varie realtà cittadine e gli animali;
  • predisposizione unitamente all’amministrazione e agli assessorati preposti, delibere e regolamenti che migliorino le condizioni di detenzione e custodia degli animali e che rappresentino strumenti utili alle forze dell’ordine per i propri interventi in materia.

Quali i risultati attesi?

  • una maggiore consapevolezza da parte dei cittadini di diritti e doveri legati alla gestione corretta degli animali di proprietà.
  • opportunità di mappare in modo preciso e contestualizzato le esigenze del territorio e dei cittadini intorno alle tematiche animali e l’individuazione di eventuali servizi /necessità emergenti legati alla gestione degli animali in ambito urbano e/o sociale.
  • opportunità di mappare le consistenze effettive di presenza di animali di proprietà nei confini del comprensorio e loro regolare iscrizione nei registri dell’anagrafe canina regionale. Sollecito delle regolarizzazioni (con periodo finestra concordato con l’ASL provinciale attraverso apposite iniziative);
  • aumentare il grado di informazione sulle tematiche animali tra i cittadini al fine di migliorare la convivenza tra umani-animali.

Gli strumenti a disposizione

Uno sportello per i cittadini, per fornire informazioni, accogliere domande, attivare procedure, spiegare opportunità. L’ufficio sarà istituito all’interno del Comune e sarà aperto al pubblico 2 volte al mese. In questo ambito verrà data disponibilità di materiale informativo appositamente prodotto e, se preventivamente prenotato, incontro con personale per consulenze specifiche.

Un ufficio con funzione di preparazione della modulistica, raccolta, gestione e organizzazione delle informazioni, gestione delle attività supportate da sistemi informativi. In questo contesto è stato creato questo sito web, che sarà uno dei punti chiave dello sviluppo delle attività dell’U.D.A.
Lo scopo è creare uno sportello ‘virtuale’ che possa essere riferimento per la cittadinanza e nel quale trovare materiali informativi per il download, possibilità di inoltrare richieste di chiarimenti o segnalazioni via mail, costituire vetrina delle iniziative di sensibilizzazione legate al mondo animale urbano e non.

L’apertura dell’ufficio è il primo e il terzo sabato del mese dalle ore 9.30 alle ore 11.30.